Se non ci fosse importanza, come potrebbe formarsi un’esplosione? Come è potuto accadere il Big Bang senza lavorare?

La teoria dell’inflazione afferma che il “campo di inflazione” si è bloccato fugacemente a un valore tale da far diventare repellente la gravità (troppo tecnico per rispondere qui sul mio iPad … e comunque oltre me … leggere su di esso – https: //en.m .wikipedia.org / wiki /…, o nell’eccellente libro di Brian Green, The Fabric of the Cosmos.

Ecco il punto, la gravità non si stanca o scade. Due oggetti che esercitano forze gravitazionali eserciteranno SEMPRE quella forza senza la necessità di immettere energia. Pertanto, l’energia ha potuto essere “presa in prestito” senza la necessità di essere rimborsata. Per il momento più fugace (da 10 a meno 35 secondi di potenza) la regione minuta entro la quale il campo di inflazione si basava sul valore critico, si espandeva incredibilmente rapidamente (crescendo fino a un punto compreso tra la dimensione della nostra galassia e la dimensione dell’intero universo visibile a seconda di quali valori vengono inseriti). Quindi, il campo di inflazione si è ripristinato su un valore più normale e la gravità è tornata al suo normale stato attraente. Ma durante quel periodo la quantità di energia “creata” era colossale e si cristallizzava in particelle di materia.

È così che tutta la massa e l’energia che vediamo nell’universo oggi potrebbero essere state create da un “granello” relativamente piccolo (forse solo pochi chili) altamente denso di qualunque cosa fosse.

La vera domanda qui è “in quale ambiente esisteva questo” granello “prima del momento dell’inflazione”? Potrebbe esserci un vasto mare di “spazio” in cui questi eventi sono forse relativamente banali, creando nuovi spazi (e nuovi universi) ogni volta che un tale speck subisce un’adeguata fluttuazione nel valore del campo di inflazione. Queste fluttuazioni possono essere rare, ma i nervosismi quantici assicurano che ogni tanto si verifichi.

Leggi di nuovo la tua domanda. Lo dico sul serio. Queste sono idee intuitive per qualcosa che è completamente diverso per il mondo da quello per cui sono state progettate le tue intuizioni. Una storia verbale è non taglia.

Nonostante l’impressione che provi da persone apparentemente ben informate che parlano in modo consapevole del Big Bang o di ciò che esisteva prima, dovresti capire che tutto questo discorso è altamente speculativo. Poiché attualmente comprendiamo le leggi della fisica, il Big Bang è un enigma. Non ha senso. Non è noto alcun processo che potrebbe creare il Big Bang. Non esiste alcuna condizione di spaziotempo o qualcos’altro che comprendiamo che possa evolversi nel Big Bang.

Abbiamo un’idea per metà decente, ma per metà incompleta, di ciò che è accaduto dopo il Big Bang, ma prima (se c’era un precedente) è un mistero. Non ci sono leggi della fisica che funzionano presso il BB o prima di esso. Ci sono alcune ipotesi interessanti in corso, ma questo è tutto. E nessuna di queste ipotesi è ancora una teoria matematicamente solida, per non parlare della teoria che è stata dimostrata adatta a tutte le prove disponibili. Se e quando avremo una tale teoria, si spera che l’enigma del Big Bang venga risolto. Fino ad allora, abbiamo un mistero di proporzioni cosmiche.

Non capiamo veramente cosa sia successo. Dobbiamo iniziare da lì. C’è un fenomeno di pensiero quasi religioso / magico in corso mentre ci permettiamo di accettare che non sappiamo molto, eppure possiamo spiegare alcune cose.

Cosa è successo prima del “big bang” … cosa c’era prima? Qualcuno immagina. Abbiamo idee folli come la teoria delle stringhe e così via quel tentativo di spiegare. Al momento, tutti non sono verificabili, quindi sono solo buone supposizioni.

Ma la gente pensa fuori dagli schemi. C’è una consapevolezza universale che qualcosa non proviene dal nulla ed è altamente improbabile che l’universo sia nato da un “punto”.

Personalmente apprezzo tre idee concettuali tra le innumerevoli idee disponibili:

1. Questo ha connotazioni religiose, ma pensa “dio” con un piccolo g. “dio è un pensiero che pensa se stesso”. Il suono è pazzesco. Forse. Ma se c’è una coscienza dietro l’universo, pensala in questo modo. L’universo potrebbe essere un treno di pensiero. Una fantasticheria. Un sogno ad occhi aperti. Un treno di pensiero non può formare nulla. Comunque, è solo un concetto. Certamente nulla attorno al quale costruire la scienza o la religione.

2. Mentre l’evidenza attualmente rifiuta un grande divieto / ciclo di grande crisi, questa è una possibilità. Il big bang sarebbe il risultato naturale di un universo precedente che crollava su se stesso e diventava così condensato che alla fine fa un altro big bang. Al momento, la scienza non crede che il nostro universo si sgretolerà. Si sta espandendo con più energia di quanta ne possa superare la gravità. O almeno così pensiamo.

3. Il mio preferito personale … non che la mia opinione sia importante. C’è davvero una bella idea che il nostro universo fosse uscito da un buco nero da un universo più vecchio, “vicino”. In altre parole, i grandi buchi neri in un universo sono incubatori di universi per altri universi. Il nostro universo potrebbe essere emerso da un buco nero in un universo di dimensione superiore
Per qualche ragione, questo ha molto fascino.

Ovviamente, ciò spinge indietro la domanda sulle “origini” di diversi ordini di grandezza e non offre alcuna spiegazione di come tutto sia iniziato.

Per le risatine, questa è probabilmente una risposta come qualsiasi al momento: Pagina su youtube.com
Davvero non lo sappiamo … questo è il punto.

Prima di tutto … chi ti ha detto che non importava? L’universo primordiale era pieno di materia. Tutte le cose di cui siamo fatti e poi alcuni erano lì, tranne per il fatto che avevano una densità inimmaginabilmente più alta di quanto non sia oggi.

Seconda … esplosione? Chi ha parlato di un’esplosione? L’universo era caldo, denso e in rapida espansione. Oggi fa freddo, si diluisce e si espande lentamente. Ma allora non era più “esploso” di quanto non sia “esploso” oggi, nonostante l’espressione capricciosa “Big Bang”, che fu originariamente coniata da Fred Hoyle, che lui stesso non era un grande fan della teoria, come lo era sostenere un’alternativa ormai oscura (cosmologia allo stato stazionario).

Terzo … Cos’è un’esplosione per te? Per me, rappresenta un fronte d’onda in espansione di radiazione o un’onda d’urto in espansione in un mezzo (ad esempio, l’aria). Il Big Bang non era nessuno dei due. L’universo era caldo e denso ovunque … non c’erano luoghi meno caldi e meno densi in cui espandersi. L’intero universo si stava espandendo (cioè, era e è ancora, diventando più diluito) ma non esiste una posizione specifica.

Quarto … causa? La causalità implica una linea temporale. Non c’è stato tempo “prima del Big Bang”. In effetti, la frase (almeno nella teoria standard) è insignificante come la frase “nord del Polo Nord”. Causa ed effetto funziona bene come principio all’interno del nostro universo ma quando si pensa all’universo nel suo insieme, è fuorviante e falsa intuizione.

Da dove viene tutta la materia che costituisce l’universo … la tua ipotesi è buona come la mia. Tuttavia, esiste un’affascinante idea che suggerisce che tutta l’energia gravitazionale negativa dell’universo sia uguale in grandezza e opposta in segno all’energia di massa positiva di tutte le cose al suo interno. Questa idea viene talvolta descritta, in modo stravagante, come “l’ultimo pranzo libero”: se fosse vero, significherebbe che l’universo è veramente uscito dal nulla.

Non devi pensare al “Big Bang” come a un’esplosione nel senso tradizionale della parola. Pensa invece a un’improvvisa espansione , in tutte le direzioni, da un unico punto.

La teoria originale è stata proposta da padre Georges Lemaitre come un “uovo cosmico”, che si è gonfiato per formare l’Universo.
Georges Lemaître

Fred Hoyle non era d’accordo con la teoria e la denigrò definendola un “Big Bang”. Quel nome è rimasto bloccato e da allora ha causato alcune idee sbagliate.

La carne della tua domanda rimane comunque. Da dove viene la sostanza che contiene l’Universo non espanso?

Non ne abbiamo idea
Resta da scoprire … o no!

Non sappiamo, allo stesso modo in cui non sappiamo cosa accada realmente alla questione che è caduta in un buco nero.

Lo spaziotempo apparve, pieno di energia ad un’enorme densità, e si espanse, raffreddandosi. Questo sembra abbastanza chiaro.

Lo spaziotempo e l’energia provengono da “qualcosa”?

Ora sappiamo che il vuoto nel nostro universo può produrre spontaneamente una coppia di una particella + la sua antiparticella, la loro energia si annulla quindi l’energia netta della coppia è zero. Qualcosa può apparire spontaneamente dal nulla nel nostro universo, e questo è dimostrato.

Alcune teorie suggeriscono che è lo stesso con il nostro universo, la comparsa di uno spaziotempo con una costante cosmologica (energia oscura) fornisce l’energia negativa annullando l’energia positiva del contenuto dell’universo (materia ordinaria, materia oscura e radiazione).

Quindi il contenuto energetico netto dell’universo può essere esattamente zero e potrebbe essere apparso dal nulla.

Più precisamente, se questo non è ritenuto impossibile da alcune leggi della fisica, deve accadere. Alla fine succede tutto ciò che non è impossibile.

Il Big Bang non è un’esplosione allo stesso modo di una bomba. È un’espansione estremamente vigorosa, in cui ricorda una bomba, ma un’espansione dello spazio non un’espansione nello spazio.

Non sappiamo da dove provenga l’energia che costituiva il primo universo. Non è vero dire che crediamo che provenga dal nulla. Semplicemente non lo sappiamo. Non possiamo dire che provenga da qualcosa; alcuni interpretano questo nel senso che pensiamo che provenga dal nulla, ma non è così. C’è un punto molto presto nella vita come conosciamo l’universo davanti al quale la nostra matematica dice semplicemente che non lo sappiamo e non possiamo fino a quando non scopriamo molta nuova fisica.

Energia e materia non sono cose separate. Se una quantità sufficiente di energia viene concentrata in un punto, la materia verrà creata da essa. La luce è composta da particelle (fotoni) che hanno una massa di riposo pari a zero; i fotoni sono importanti o sono energia? Sì.

Il Big Bang non è stato un’esplosione di materia.
Fu una rapida espansione dello spazio …
E continua ancora!

Per quanto riguarda la domanda da dove proviene la materia, la materia è stata creata dopo il Big Bang dall’energia primordiale.

Si chiama big bang ma non è stata un’esplosione di materia nello spazio e non descrive l’inizio, la teoria del big bang spiega come l’universo sia partito da qualcosa di molto piccolo, c’è un punto in cui non possiamo tornare indietro inoltre, non abbiamo un modello che includa sia la gravità che la fisica quantistica per dare un senso all’universo primordiale, inoltre non è stata un’esplosione, è stata un’inflazione del tessuto stesso dello spazio, in effetti alcuni dei fisici che hanno sviluppato alla scienza non piace il termine big bang. A volte le teorie scientifiche acquisiscono nomi che non sono le migliori descrizioni della scienza reale, ma finiamo per rimanere bloccate perché prendono piede nei media popolari. La grande teoria dell’unificazione che penseresti unificherà tutte le forze, ma invece unifica solo le forze della meccanica quantistica e ignora completamente la gravità. Ci siamo quasi bloccati con la particella divina per il Bosone di Higgs che aveva alcune persone che pensavano allo scienziato dove cercavano di spiegare l’esistenza di Dio.

Per quanto ho capito, la fisica che comprendiamo oggi non esisteva fino a dopo il primo intervallo di Planck. Ciò non implica che non ci fosse nulla.

Definirla un’esplosione che si scatena è un po ‘fuorviante anche per la comprensione. Alla fine ho saputo che non c’era una buona spiegazione del perché fosse stata innescata l’espansione iniziale universale.

ciao, questo dovrebbe aiutare a spiegare, ecco x-point-a, Il Big Bang dal mio studio sulla funzione ondulatoria del godimento e della diffusione della meccanica quantistica, ora è stato trovato 🙂
twitter: X-Point-A Big Bang
facebook: X-Point-A, The Start of Creation aka The Big Bang.
l’ha fatto 🙂

More Interesting

Come sapere quando devi usare l'integrazione o la differenziazione in fisica

Nulla può venire da qualcosa? Se è così, come mai esiste qualcosa?

Una palla di massa di 200 g con una velocità di 2 m / s colpisce una parete con un angolo di 30 e si riavvia con lo stesso angolo. Qual è il cambiamento di quantità di moto?

Cosa succede se un corpo viene abbattuto con un'accelerazione maggiore di g?

Può esistere una carica elettrica senza una radiofrequenza o, più semplicemente, una carica elettrica o una RF può esistere indipendentemente ed esclusivamente in assenza dell'altra?

Il viaggio nel tempo è solo un concetto fittizio? È possibile nell'ambito delle leggi della natura?

Se potessi cancellare una legge della fisica, quale vorresti cancellare e perché?

Se un blocco scorre verso il basso di un'inclinazione di 30 gradi a una velocità costante, qual è il coefficiente di attrito dinamico tra il blocco e l'inclinazione?

Di che colore è uno specchio?

Cos'è l'esistenza senza vita?

Se lo spaziotempo è come l'acqua o un altro fluido come. Perché la gravità provoca solo una curva verso sud / verso il basso e non verso l'alto?

Se sono una singola particella che incontra la luce dalla distanza (ad esempio il sole), posso dire quanto dista la fonte?

È possibile cambiare il flusso del tempo?

Quale distribuzione di probabilità potrebbe modellare le fluttuazioni della tensione di distribuzione della linea elettrica?

Quale metodo dovrebbe essere usato per separare due liquidi di diversa densità?